La Pioggia (prima che cada)

Settembre 2007



La Pioggia prima che cada prosegue il percorso Svarnet dal pubblico al privato, dalla casa nella strada, alla strada nella casa. Nel Settembre 2007 Svarnet é a Terni tra gli otto gruppi finalisti del concorso Dimora Fragile per la II edizione del Festival Internazionale della Creazione Contemporanea.

La selezione al Concorso offre a Svarnet una possibilità mensile di residenza, il risultato finale deve essere reso pubblicamente fruibile. Svarnet propone che la residenza stessa sia il lavoro e presenta una proposta di contratto d’affitto in cui si chiariscono le condizioni del lavoro e chiede una casa, una casa con determinate caratteristiche (una casa che si affacci almeno su una strada, e che su due o tre lati si affacci su pareti di altre case adatte alla proiezione) e la collaborazione ed il sostegno del locatore perché l'abitazione possa il più possibile seguire quello che sarebbe diventato momento per momento, il suo processo di espansione e trasformazione.

E’ possibile entrare e stare in casa Svarnet 24 ore su 24. E’ possibile divenire assidui visitatori, abitanti, parte attiva del processo. E’ possibile che si crei uno spazio terzo, una casa in espansione.

Nel corso de La pioggia, la casa si espande di pari passo alla costruzione di tre archivi: un archivio visivo, un archivio sonoro ed un archivio materico.

Nell’Aprile 2008 Svarnet, con La Pioggia (prima che cada), è tra i finalisti selezionati dal progetto EXTRA, bando di produzione nazionale indetto dal GAI.